GIAPPONE

Mostra l'articolo per intero...
 
 

Giappone: Tokyo teme effetti indiretti del conflitto commerciale Usa-Cina sull’export (2)

Tokyo, 05 mar 2019 12:26 - (Agenzia Nova) - Il dato evidenzia come una massiccia dose di valore aggiunto del Giappone si faccia strada negli Usa sotto forma di esportazioni cinesi; e fornisce una indicazione quantitativa del rischio economico rappresentato per il Giappone dal conflitto commerciale Usa-Cina. Una intensificazione delle tensioni commerciali tra le due maggiori economie globali comporterebbe un calo della domanda internazionale di merci giapponesi. L’impatto sulle “esportazioni indirette” giapponesi può essere apprezzato anche tramite una analisi dei dati sul commercio del valore aggiunto (Tiva) compilati dall’Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico (Ocse). Adottando i criteri convenzionali, se un paese esporta 60 dollari di componenti in Cina, e poi li riesporta negli Usa sotto forma di prodotti finiti dal valore di 100 dollari, ciò figura come una esportazione di 60 dollari nel bilancio del primo paese, e di 100 dollari nel bilancio della Cina. Il Tiva, invece, registrerebbe la doppia transazione rispettivamente come una esportazione di 60 e 40 dollari. (segue) (Git)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE