TERRORISMO

Mostra l'articolo per intero...
 
 

Terrorismo: Stato islamico rivendica primo attacco suicida in Somalia, le divisioni in seno ad al Shabaab aprono le porte al Califfato (3)

Mogadiscio, 26 mag 2017 17:45 - (Agenzia Nova) - Seppur fallito, quell’episodio ha confermato il fatto che i seguaci del Califfato rimangono sparsi nelle zone intorno alla città, mentre dallo scorso febbraio il gruppo sarebbe insediato nella zona dei monti di al Mishkat, nel Puntland orientale, dove lo Stato islamico avrebbe reclutato con la forza molti giovanissimi combattenti, orfani e anche alcuni mujaheddin, che hanno lasciato al Shabaab per unirsi alla cellula terroristica. Lo Stato islamico in Somalia, guidato dallo sceicco Abdulqadr Mumin, è stato ufficialmente formato nel mese di ottobre 2015 dopo che Sheikh Abdulqadir Mumi, un importante leader spirituale e reclutatore di al Shabaab, giurò fedeltà allo Stato islamico dalla sua base nelle montagne di Galgala, nel Puntland, sancendo così una frattura con la fazione legata ad al Qaeda. Già quell’episodio era stato indicativo di una tendenza che sembra confermare una certa presa dello Stato islamico nei territori somali ancora controllati dagli insorti jihadisti. (segue) (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE