BURKINA FASO

Mostra l'articolo per intero...
 
 

Burkina Faso: gli uomini dell'ex presidente Compaoré cercano di riprendere il potere, paese sull'orlo della guerra civile

Ouagadougou, 17 set 2015 19:00 - (Agenzia Nova) - Sebbene l’atmosfera in vista delle elezioni presidenziali del prossimo 11 ottobre fosse già carica di tensioni e lo scenario politico locale avvelenato da conflitti irrisolti, pochi in Burkina Faso si aspettavano ieri sera di vedere il quasi sconosciuto ufficiale Mamadou Bamba comparire in diretta televisiva per annunciare un colpo di Stato. Nel giro di poche ore, il paese è precipitato in una crisi che rischia non solo di far deragliare l’intero processo elettorale, ma anche di portare, nel caso più estremo, a una nuova spirale di violenze. Il presidente ad interim, Michel Kafando, è stato arrestato nella serata di ieri assieme al premier Isaac Zida e ad altri membri del governo di transizione. È stato proclamato lo scioglimento dell’esecutivo e l’imposizione di un cessate il fuoco a partire dalle 19 di questa sera. (segue) (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE