ARABIA SAUDITA

Mostra l'articolo per intero...
 
 

Arabia saudita: il persistere dei bassi prezzi del petrolio mandano in crisi il modello economico di Riad (6)

Riad, 17 set 2015 20:22 - (Agenzia Nova) - Nel rapporto Goldman Sachs ha ridotto le stime dei prezzi per il 2016: le proiezioni del West Texas Intermediate (Wti), principale indicatore del petrolio americano, passeranno dai 57 dollari al barile comunicati a marzo a 45 dollari, mentre le stime del Brent sono state ridotte dai 62 dollari dei mesi precedenti ai 49,50. La battaglia per il prezzo del petrolio sta avendo effetti devastanti sui mercati internazionali. Da giugno i valori del mercato statunitense sono scesi di oltre il 25 per cento. Su tale dato pesano il persistere della politica di aumento della produzione dei paesi Opec, con l’Arabia Saudita che presto supererà la Russia come maggiore produttore di petrolio al mondo, il ritorno dell’Iran nel mercato internazionale energetico in seguito all’accordo sul nucleare iraniano e le scorte petrolifere statunitensi stabili a 100 milioni di barili, dato superiore alla media stagionale di cinque anni fa. (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE