EUROPA ORIENTALE

Mostra l'articolo per intero...
 
 

Europa orientale: Trump in Polonia, consolidare i rapporti bilaterali e garantire sicurezza dei partner della regione (6)

Varsavia, 05 lug 2017 13:26 - (Agenzia Nova) - Duda, tuttavia, cercherà di incentrare il discorso anche sul tema energetico e della sicurezza commerciale. La Polonia ha recentemente ricevuto la sua prima spedizione di gas naturale liquefatto (Gnl) dagli Stati Uniti. Il portavoce presidenziale Lapinski ha detto di "immaginare" che potrebbe essere firmato un accordo sulle forniture a lungo termine, un’opzione che ha più il sapore di un auspicio per Varsavia, da tempo impegnata a diversificare le sue forniture di gas per frenare la dipendenza dalla Russia. Attualmente il paese est europeo può contare sul terminal nel Mar Baltico di Swnoujscie, un progetto costato quasi un miliardo di dollari, e che consentirà alla Polonia di importare almeno 5 miliardi di metri cubi di Lng statunitense l’anno, con l’opportunità di un’espansione a 7,5 miliardi. Il terminal, così come quello di Krk in Croazia (altro paese capofila dell’iniziativa), i cui lavori dovrebbero iniziare a breve, potrebbe consentire a al nord e al sud dell’Europa di ricevere il gas statunitense e, attraverso migliori collegamenti infrastrutturali, inviarlo al resto della macroregione. Con l’accordo sulle forniture di Gnl, la Polonia potrebbe quindi soddisfare il proprio obiettivo di diventare un hub energetico regionale. (segue) (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE