LIBANO

Mostra l'articolo per intero...
 
 

Libano: l'estensione del mandato parlamentare fa slittare le elezioni, ma il seggio presidenziale resta vacante (6)

Il Cairo, 06 nov 2014 18:57 - (Agenzia Nova) - “Nasrallah – secondo il deputato di al Mustaqbal – ha risposto solo oggi a quella iniziativa”. Per questo motivo, la mossa di Hezbollah non appare figlia di un accordo già raggiunto tra le forze politiche libanesi, quanto un’iniziativa per tastare il terreno sulla questione. Secondo una fonte ben informata sentita da “Nova”, è difficile che la candidatura del generale Aoun, qualora resa effettiva dal via libera del leader del Mpl, possa effettivamente sbloccare la situazione. “In questo momento, l’ambiente diplomatico indica che Aoun non è una figura accettabile dalle potenze regionali, in particolare dall’Arabia Saudita e dai paesi del Golfo. E’ difficile che anche Francia e Stati Uniti vedano con favore la candidatura del leader cristiano”, ha osservato la fonte, rimasta in condizione di anonimato. (segue) (Cae)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE