LIBIA

Mostra l'articolo per intero...
 
 

Libia: sentenza della Corte suprema spiazza la comunità internazionale e complica la situazione (7)

Tunisi, 06 nov 2014 19:32 - (Agenzia Nova) - Di simile avviso è anche il presidente della commissione Esteri del Senato, Pierferdinando Casini, il quale, sempre a Palazzo Madama, ha aperto a “un impegno delle Nazioni Unite” che non sia “una testimonianza profetica disarmata”, ma piuttosto “una forza di deterrenza” da dispiegare sul terreno. Secondo Casini, il “contagio libico” è la vera emergenza europea. “Dal Mediterraneo provengono problemi enormi come quello dell’immigrazione. Si tratta di problemi non solo italiani, ma europei”. “C’è anche – ha ricordato il presidente della commissione Esteri del Senato - un rischio legato all’esportazione del terrorismo: la nascita di un califfato a poche decine di chilometri dalle coste italiane è una minaccia per tutta l’Europa. Noi diciamo ai colleghi degli altri parlamenti: svegliamoci, perché se non conteniamo questa minaccia oggi, rischiamo di avere domani problemi irrisolvibili”. Negli anni passati, secondo Casini, si è intervenuto in Libia in modo “superficiale, sommario e frettoloso”: i guasti, ha concluso, rischiano di essere superiori rispetto ai problemi che abbiamo evitato. (segue) (Gmr)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE