LIBIA

Mostra l'articolo per intero...
 
 

Libia: premier al Sarraj prende possesso della sede ufficiale del governo a Tripoli, primo passo per ricostruire istituzioni (6)

Tripoli, 12 lug 2016 15:22 - (Agenzia Nova) - Nonostante il ritorno nella sede ufficiale del governo la capitale sembra ancora fuori controllo. Un commando di miliziani armati ha assaltato questa mattina la sede della compagnia telefonica libica “Libyana”, a Tripoli. Secondo quanto ha annunciato il sito informativo libico “al Wasat”, c’è stato uno scontro a fuoco intorno alla sede della compagnia telefonica che si trova nella base navale di Abu Seta, che fino a ieri sera ha ospitato il governo di accordo nazionale libico. La situazione è in seguito rientrata e secondo quanto riferito da un ingegnere della compagnia ai media locali, gli impiegati che erano stati fatti evacuare dai loro uffici stanno bene. Un gruppo di uomini armati a bordo di alcune auto era giunto questa mattina nel parcheggio dell’azienda sparando in aria. Si tratta di miliziani della zona di Suq al Jumua. Le forze di sicurezza hanno preso il controllo della situazione impedendo un’interruzione del servizio telefonico. I miliziani hanno chiesto di tagliare la linea verso quelle città libiche che, a differenza della zona di Tripoli e dintorni, non subiscono i distacchi programmati della linea elettrica decisi dalla compagnia di energia elettrica per evitare eventuali sovraccarichi di corrente. I miliziani intendevano così protestare contro quella che a loro avviso è una distribuzione ingiusta dell’energia elettrica. (Lit)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE