YEMEN

Mostra l'articolo per intero...
 
 

Yemen: strada in salita per nuovo premier Bahah, ribelli sciiti minacciano di passare all’opposizione (7)

Baghdad, 10 nov 2014 16:30 - (Agenzia Nova) - In vista di queste sanzioni lo stesso Saleh la scorsa settimana ha denunciato un piano ordito dagli Stati Uniti per costringerlo a lasciare il paese. L'attuale leader del Partito del Congresso ha reso noto di aver ricevuto un ultimatum da parte dell'ambasciatore degli Stati Uniti Mattew Toiler che gli intimava di lasciare il paese entro le 17 di venerdì scorso, orario di Sana'a. Nonostante le smentite arrivate dall'ambasciata Usa in Yemen, l'ex presidente ha scritto sul proprio profilo Facebok: "Gli statunitensi mi hanno intimato di lasciare il paese violando la nostra sovranità". (Irb)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE