ITALIA-LIBIA

Mostra l'articolo per intero...
 
 

Italia-Libia: portavoce Haftar a “Nova”, fermeremo i migranti ma non trattateci da colonia (4)

Roma, 06 lug 2017 15:01 - (Agenzia Nova) - Sulla presunta liberazione di Saif al Islam Gheddafi, secondogenito del defunto colonnello, Al Mismari afferma che la vicenda rischia di alimentare la crisi politica in Libia. “Penso che Saif al Islam non avrà alcun ruolo in Libia. Quanto alla sua liberazione, si ritiene che questo sia stato fatto per acuire la crisi libica e aumentare le divisioni”, ha detto il portavoce di Haftar. Secondo notizie finora non confermate, Saif al Islam, liberato nelle scorse settimane dalla brigata Abu Bakr al Zintan, sarebbe arrivato negli Emirati Arabi Uniti. In rete invece è stato pubblicato un video che riprenderebbe Saif al Islam ad Ubari, nel sud della Libia, dove sono presenti tribù fedeli alla sua famiglia, subito dopo la liberazione da Zintan. Da allora se ne sono perse le tracce. Sul figlio di Gheddafi pende un mandato di cattura per presunti crimini di guerra spiccato dalla Corte penale internazionale. (segue) (Cae)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE