MYANMAR

Mostra l'articolo per intero...
 
 

Myanmar: nuova condanna per la consigliera di Stato deposta Aung San Suu Kyi (3)

Naypyidaw, 29 set 07:14 - (Agenzia Nova) - Dal golpe di febbraio 2021 la giunta militare al potere a Naypyidaw ha progressivamente intensificato gli attacchi contro milizie etniche e insorti pro-democrazia in diverse aree del Paese. Saigang, in particolare, è stata teatro nei mesi scorsi di molteplici offensive dell’esercito birmano, che in diversi casi avrebbe dato alle fiamme interi villaggi, spingendo alla fuga circa mezzo milione di persone, secondo un rapporto pubblicato questo mese dall’Unicef. Una conferma del livello elevato della violenza arriva anche dal vicino Bangladesh. Il ministero degli Esteri di Dacca ha convocato questo mese l’ambasciatore birmano, al quale ha trasmesso una protesta formale contestando spari e violazioni del proprio spazio aereo con conseguenti vittime e danni. L’ambasciatore del Myanmar ha ammesso che sono stati sparati colpi di mortaio verso il Bangladesh, ma li ha attribuiti a gruppi di ribelli. (segue) (Inn)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE