YEMEN

Mostra l'articolo per intero...
 
 

Yemen: diplomazia al lavoro, figlio di Saleh a Riad per cercare accordo (3)

Sana'a, 30 mar 2015 18:00 - (Agenzia Nova) - Ma i sauditi non si fidano più dell’ex presidente. I sauditi, che nel 2001 hanno mediato insieme agli altri paesi del Golfo tra i partiti yemeniti per fermare l’ondata della primavera araba che aveva colpito il paese, trovando come soluzione il passaggio di poteri tra Saleh e il vice Hadi, non vogliono che il vecchio leader ritorni al potere a Sana’a. Per Riad ci sarebbe lui infatti dietro l’avanzata dei ribelli sciiti prima sulla capitale e ora su Aden. Dopo aver combattuto contro gli sciiti dal 2004 al 2011, ora Saleh sarebbe il principale alleato di al Houthi tramite il quale sta cercando di ritornare al potere. (segue) (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE