MEDIO ORIENTE

Mostra l'articolo per intero...
 
 

Medio Oriente: Custode Terra Santa, Natale dà speranza in tempo di conflitti e pandemia (9)

Roma, 25 dic 2020 18:00 - (Agenzia Nova) - Per quanto riguarda la situazione in Terra Santa, in particolare la Cisgiordania centro delle celebrazioni natalizie a Betlemme, Patton osserva che la regione si trova nella medesima situazione riscontrata la scorsa Pasqua: “All’epoca non vi erano pellegrini per celebrare la Settimana santa e ora non ci sono pellegrini per celebrare con noi il Natale a Betlemme. Però vi è la comunità locale che ci tiene molto al Natale. La comunità di Betlemme è pronta per celebrare la festa del Natale. Il problema è che non essendoci pellegrini a risentirne è l’economia per i cristiani e non solo”. Infatti, come ricorda Patton, nella città di Betlemme, la popolazione, soprattutto quella di religione cristiana, vive dell’indotto legato ai pellegrinaggi lavorando nei vari hotel, nelle fabbriche artigianali e come guide turistiche. “Ora venendo meno questo indotto moltissime famiglie si trovano in difficoltà a livello economico”, racconta Patton. (segue) (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE