GERMANIA-UCRAINA

 
 

Germania-Ucraina: Scholz a Zelensky, non riconosceremo referendum di annessione a Russia

Berlino, 28 set 17:40 - (Agenzia Nova) - La Germania “non riconoscerà mai l'esito dei referendum farsa” per l'annessione alla Russia tenuti nelle autoproclamate repubbliche di Donetsk e Luhansk, in Donbass, nonché a Kharkiv e Zaporizhzhia, regioni dell'Ucraina occupate dalle forze di Mosca. È quanto il cancelliere tedesco, Olaf Scholz, ha comunicato al presidente ucraino, Volodymyr Zelensky, durante un colloquio telefonico. Come reso noto dal portavoce del governo federale, Steffen Hebestreit, Scholz e Zelensky hanno discusso della situazione militare, politica ed economica in Ucraina e delle possibilità di ulteriore sostegno per questo Paese, compresa la ricostruzione. Il cancelliere ha sottolineato che la Germania non smetterà di fornire un “appoggio politico, finanziario e umanitario concreto” all'Ucraina, nonché di “difendere la sua sovranità e integrità territoriale, anche con le forniture di armi”. Con riguardo alla situazione a Donetsk, Luhansk, Kharkiv e Zaporizhzhia, il capo del governo federale ha evidenziato che la Germania “non riconoscerà mai” l'esito dei “referendum farsa” per l'annessione alla Russia tenuti in questi territori. Scholz e Zelensky hanno, infine, concordato di proseguire il loro scambio “stretto e costruttivo” e di rimanere in contatto. (Geb)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE