UE

 
 

Ue: Gentiloni, cooperazione transatlantica è necessaria ma non sufficiente

Bruxelles, 28 set 17:43 - (Agenzia Nova) - La cooperazione transatlantica è una condizione necessaria ma non sufficiente per affrontare le sfide che il mondo sta fronteggiando. Lo ha dichiarato Paolo Gentiloni, commissario Ue all'Economia, intervenuto al forum di Francoforte sulla geoeconomia europea e statunitense. "Dobbiamo riunire coalizioni molto più ampie, e questa è una sfida, come abbiamo visto con la guerra in Ucraina", ha detto. "La Russia ha sfidato apertamente l'ordine internazionale basato sulle regole. Non si tratta di un ordine occidentale, ma di un ordine che permette a tutti i Paesi di cooperare, prosperare e vivere pacificamente fianco a fianco. Un ordine in cui nessun Paese deve temere di essere attaccato da un vicino più potente. Un ordine che è nell'interesse di tutti mantenere", ha aggiunto. "Nonostante questo, 35 Paesi, tra cui tre membri del G20 (Cina, India e Sudafrica), hanno deciso di astenersi dalla risoluzione delle Nazioni Unite che condanna l'invasione dell'Ucraina da parte della Russia. Per aumentare la nostra influenza in altre parti del mondo, dobbiamo investire in esse. Questo è l'obiettivo principale della nostra strategia Global gateway, volta a mobilitare 300 miliardi di euro di investimenti in tutto il mondo, in linea con il Partenariato per le infrastrutture globali del G7", ha concluso. (Beb)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE