ENERGIA

Mostra l'articolo per intero...
 
 

Energia: Schmid (SpD), sì al tetto al prezzo del gas

Roma, 28 set 08:34 - (Agenzia Nova) - Il risultato delle elezioni significa "una vittoria per le forze antieuropee". Nils Schmid non ha dubbi in una intervista a "la Repubblica": il rischio di un avvicinamento dell'Italia di Meloni a Ungheria e Polonia è enorme. Il responsabile Esteri della SpD, il partito del cancelliere Scholz, osserva che più di metà dell'Italia non ha votato per la destra e si dice deluso per il centrosinistra, incapace di presentarsi unito. Meloni ha detto di non voler fare nuovi debiti. E che il Pnrr va rinegoziato alla luce della crisi: "Dipende cosa ha in mente Meloni. Tutti stanno chiedendo a Bruxelles eccezioni pergli aiuti anti-rincari. E di norma vengono approvati. È legittimo chiedere aiuto. Ma per l'alto debito pubblico l'Italia deve fare attenzione ai vincoli di bilancio. Se si lancia in tagli alle tasse e deriva dei conti, allora sarà difficile". La Germania acconsentirà al tetto al prezzo per il gas: "Sì, e Draghi ha fatto bene a spingere per questo strumento. Penso che anche noi in Germania cambieremo idea. C'è bisogno di un tetto ai prezzi europeo. Ma non è che la Germania fosse contraria: il governo voleva esaminare meglio la questione. Meloni anche in questo è un triste esempio di come si pensi di poter vincere le elezioni con il risentimento antitedesco". (segue) (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE