USA

 
 

Usa: violazioni delle norme regolamentari, a 11 grandi banche multe complessive per 1,8 miliardi

Washington, 27 set 23:16 - (Agenzia Nova) - Undici tra le più grandi banche al mondo pagheranno multe per 1,8 miliardi di dollari nel quadro delle indagini avviate dalle autorità regolamentari statunitensi sulle violazioni della normativa da parte di alcuni dipendenti, che hanno utilizzato app per la messagistica istantanea (come WhatsApp) per discutere e fare affari con i clienti. Stando alle autorità regolamentari, la commissione titoli e scambi (Sec) e la commissione per lo scambio di futures sulle materie prime (Cftc) hanno raggiunto un accordo con Bank of America, Barclays, Citigroup, Credit Suisse, Deutsche Bank, Goldman Sachs, Morgan Stanley, Ubs, Nomura, Jeffries e Cantor Fitzgerald per il pagamento di multe milionarie e la chiusura delle indagini a loro carico. Le entità più grandi, come Goldman Sachs e Morgan Stanley, pagheranno 125 milioni di dollari a testa alla Sec e 75 milioni di dollari a testa alla Cftc. La società di intermediazione Jeffries pagherà un totale di 80 milioni di dollari, mentre la giapponese Nomura 100 milioni. Cantor ha invece raggiunto un accordo per una multa da 16 milioni. Le violazioni in questione riguardano le linee guida che i dipendenti di società bancarie o di intermediazione finanziaria devono seguire per le comunicazioni con i clienti e gli investitori. In particolare, le società hanno l’obbligo legale di conservare i documenti relativi alle interlocuzioni con i clienti, in modo che siano disponibili per eventuali verifiche da parte delle autorità regolamentari. Tutte le società che hanno raggiunto un accordo sulla disputa hanno ammesso violazioni da parte di alcuni dipendenti, che hanno utilizzato applicazioni di messagistica istantanea in violazione della normativa. (Was)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE