REPUBBLICA CENTRAFRICANA

 
 

Repubblica Centrafricana: al via processo contro comandante ribelle Abdel Kani

L'Aja, 26 set 11:11 - (Agenzia Nova) - Alla Corte penale internazionale (Cpi) si è aperto il processo a carico di Mahamat Said Abdel Kani, un ex comandante ribelle della Repubblica Centrafricana accusato di implicazioni nelle torture effettuate nel 2013 sui sostenitori dell'ex presidente deposto Francois Bozizé. Ne parlano i media locali, aggiungendo che Kani si è dichiarato non colpevole di crimini di guerra e crimini contro l'umanità. L'uomo è accusato di essere a capo di un complesso di polizia nella capitale Bangui dove nel 2013 sono stati brutalmente torturati i sostenitori di Bozizé, accusa sostenuta da 85 testimoni, mentre la difesa contesta l'affidabilità delle prove a carico. Il processo dovrebbe durare diversi mesi. A luglio scorso, inoltre, la Cpi ha emesso un mandato di arresto emesso contro Noureddine Adam, leader del gruppo ribelle Fronte popolare per la rinascita della Repubblica Centrafricana (Fprc), sospettato di aver commesso crimini contro l'umanità e crimini di guerra ed attualmente rifugiato in Sudan. In una nota, la Cpi invita tutti gli Stati a collaborare all'arresto del sospetto, che secondo le informazioni di intelligence trascorre la maggior parte del suo tempo a Khartum, anche se afferma di recarsi regolarmente anche in Rca per comandare le sue truppe.

(Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE