USA

Mostra l'articolo per intero...
 
 

Usa: elezioni medio termine, Repubblicani si concentrano su criminalità e immigrazione

Washington, 26 set 04:30 - (Agenzia Nova) - Il Partito repubblicano degli Stati Uniti, in difficoltà nei sondaggi in vista delle elezioni di medio termine in programma a novembre, sta ponendo sempre più i temi della criminalità e della crisi migratoria al centro delle proprie campagne elettorali, attirando accuse di razzismo da parte del Partito democratico. Lo scrive il quotidiano "Washington Post", secondo cui i conservatori fanno leva sul fortissimo aumento della criminalità nelle aree urbane del Paese e sulla crisi migratoria senza precedenti per presentare i Democratici come deboli e inefficaci sui fronti di legalità e ordine. Secondo il quotidiano, il Partito democratico accusa i Repubblicani di alimentare le divisioni razziali, ma teme al contempo che la linea politica dei conservatori possa trovare terreno fertile in un contesto effettivamente difficile sul fronte dell'ordine pubblico. Il "Washington Post" attribuisce proprio a questo timore la corsa di molti candidati del Partito democratico a distanziarsi dalla campagna di "definanziamento" delle forze dell'ordine che il partito aveva invece convintamente sostenuto a livello statale e locale dopo il 2020. (segue) (Was)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE