ENERGIA

 
 

Energia: Pistelli (Eni), green deal non si tocca, ma serve un bagno di realismo

Milano, 23 set 13:11 - (Agenzia Nova) - "Il green deal non si tocca, quella è la direzione di marcia. Ma questo ultimo anno è stato un anno di adattamento di realismo, perché il green deal è perfetto in tempo di pace, quando i fornitori sono stabili, la finanza è stabile e tutto va bene. Ma a un certo punto bisogna allineare transizione, sicurezza di approvvigionamenti e competitività delle aziende, perché quello che si fa in Europa si confronta con aziende in Asia e negli Stati Uniti". Lo ha detto il direttore public affairs di Eni Lapo Pistelli, intervenendo al convegno "Il verde e il blu festival" in corso a palazzo Reale a Milano. "Siamo in una situazione di emergenza e credo serva un bagno di realismo", ha sottolineato. "Anche noi abbiamo dieci anni di ritardo sui processi autorizzativi per le rinnovabili. Utile è il piano di risparmio energetico, indispensabile è mettere i rigassificatori. Di narrativa si muore", ha sottolineato. "Se in un bagno di realtà sei in ritardo non si può incrementare l'obiettivo perché l'anno prossimo avrai semplicemente un ritardo maggiore. C'è bisogno di levare due grammi di ideologia e metterci cento chili in più di pragmatismo, tecnologia, capacità di sfruttare le competenze e non lasciare per strada nessuna delle soluzioni possibili che abbiamo davanti", ha concluso. (Rem)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE