ENERGIA

 
 

Energia: Lanzetta (Enel), per indipendenza e tutela ambiente fare riferimento a rinnovabili

Milano , 23 set 12:32 - (Agenzia Nova) - Negli ultimi dieci anni si è fatto "molto poco affinché il Paese cogliesse tre obiettivi. Il primo è far sì che il mondo che lasciamo a chi ci seguirà sia più vivibile e addirittura non scompaia, il secondo è avere controllo economico dell'energia e il terzo avere è anche una certa sovranità dell'energia o quantomeno una non dipendenza". Lo ha detto l'amministratore delegato di Enel Italia Nicola Lanzetta, intervenendo da remoto al convegno "Il verde e il blu festival", in corso a palazzo Reale a Milano. "In Italia siamo strettamente legati al gas", ha sottolineato. Inoltre, "acquisiamo tramite dei tubi: dalla Russia, dall'Algeria, dalla Libia e un tubo parziale dal nord Europa. Stiamo imparando, dopo anni, che questi tubi ci collegano a Paesi la cui stabilità non è sempre certa". Lanzetta ha poi proseguito sottolineando che "se la situazione è questa, ognuno di noi riesce a capisce che l'unica maniera per cui il Paese può cogliere i tre obiettivi è quello di fare riferimento a fonti autoctone. Ma quali sono le nostre fonti autoctone? Le rinnovabili", ha affermato. "Nessuno può immaginare in un arco di tempo breve che si possa cancellare il contributo delle fonti fossili al nostro sistema energetico. Quello che però questo Paese può fare è portare la generazione elettrica da un 40 per cento di fonte rinnovabile al 70 per cento, quindi rendere la dipendenza o il legame con i combustibili fossili meno stretta". (Rem)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE