MALI

Mostra l'articolo per intero...
 
 

Mali: primo ministro Maiga all'Onu, il ritiro francese una "coltellata alle spalle"

New York , 24 set 18:11 - (Agenzia Nova) - Il ritiro delle forze militari francesi dal Mali è stato una "coltellata alle spalle", mentre con la Russia Bamako ha sviluppato "una cooperazione esemplare e fruttuosa". Così il primo ministro maliano, Abdoulaye Maiga, nel suo intervento all'Assemblea generale delle Nazioni Unite. Il capo del governo di Bamako si è scagliato contro la "decisione unilaterale" di Parigi di ricollocare le proprie truppe nel vicino Niger a causa delle tensioni con il generale golpista Assimi Goita. Maiga si è rivolto direttamente alla Francia, invitandola a "lasciare alle spalle il passato coloniale" e ad ascoltare "la rabbia, la frustrazione che arriva dalle città e dalle campagne africane, per comprendere che questo movimento è inesorabile". (segue) (Was)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE