MAROCCO

Mostra l'articolo per intero...
 
 

Marocco: 9 ergastoli in processo saharawi accusati violenze avvenute a Laayoune nel 2010 (4)

Tunisi, 17 feb 2013 14:00 - (Agenzia Nova) - Nonostante l’intesa, gruppi di facinorosi considerati da Rabat vicini ai separatisti del Fronte Polisario, gruppo sostenuto dall’Algeria, avevano progressivamente preso il controllo del campo e, armati di molotov, coltelli e bombole del gas, hanno messo a ferro e fuoco la zona chiedendo l’indipendenza del Sahara. Alcuni membri delle forze dell’ordine, inviati da Rabat disarmati per evitare la morte dei dimostranti, una volta intervenuti per lo smantellamento del campo sono stati catturati da questi gruppi criminali e 12 di loro sono stati uccisi. Il Coordinamento delle famiglie e degli amici delle vittime di Gdeim Izik ha organizzato questa settimana ogni giorno un raduno in occasione delle udienze del processo per chiedere giustizia per gli agenti della polizia uccisi. (segue) (Tut)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE