NATO

 
 

Nato: Erdogan su ingresso Svezia e Finlandia, problemi legati a legami con Pkk

Ankara, 21 mag 13:06 - (Agenzia Nova) - Il presidente della Turchia, Recep Tayyip Erdogan, e il primo ministro britannico, Boris Johnson, hanno discusso al telefono della richiesta di Svezia e Finlandia di aderire alla Nato. Secondo quanto riferito dalla Direzione delle comunicazioni turca, le parti hanno discusso anche della guerra in Ucraina. A proposito della richiesta di Svezia e Finlandia di entrare a far parte dell'Alleanza atlantica, Erdogan ha affermato che il problema principale è stato causato dai legami dei due Paesi con individui e con organizzazioni controllati dal Partito dei lavoratori del Kurdistan, considerati terroristi da Ankara. "La Turchia vuole essere sicura che Finlandia e Svezia aderiscano ai valori della Nato e osservino adeguatamente le legittime preoccupazioni" di Ankara, ha affermato Erdogan. Il capo dello Stato turco ha anche sottolineato che "la legittima obiezione dell'opinione pubblica turca all'adesione alla Nato di Paesi che sostengono il terrorismo non dovrebbe essere trascurata". Inoltre, secondo quanto ha detto il presidente dell'industria per la difesa turca, Ismail Demir, durante la sua visita a Londra, il Regno Unito ha revocato tutte le restrizioni alle esportazioni di armi verso la Turchia. "Sono stati discussi dettagli importanti su questioni tecniche e, allo stesso tempo, sono state prese misure in linea di principio per portare i legami bilaterali a un livello più alto nel campo della difesa", ha detto Demir. (Tua)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE