TURCHIA

Mostra l'articolo per intero...
 
 

Turchia: Erdogan, allargamento Nato dipende da rispetto nostra sensibilità su terrorismo

Ankara, 18 mag 12:46 - (Agenzia Nova) - Il presidente turco, Recep Tayyip Erdogan, ha affermato che l’allargamento della Nato dipende dal “rispetto” che si avrà della sensibilità della Turchia su questioni come il terrorismo. Intervenendo in un discorso alla riunione del gruppo parlamentare del partito Giustizia e sviluppo (Akp), Erdogan ha commentato la richiesta di adesione alla Nato di Svezia e Finlandia, Paesi che secondo Ankara sostengono i movimenti curdi e si rifiutano di consegnare persone appartenenti a gruppi terroristi alla Turchia: "Non ci consegnano i terroristi, ma ci chiedono di aderire alla Nato. L'espansione della Nato ha un significato in proporzione al rispetto delle nostre sensibilità. Siamo tra i Paesi che forniscono il maggior sostegno alle attività dell'Alleanza, ma questo non significa che diremo 'sì' a ogni proposta senza fare domande". Erdogan ha sottolineato che l'unica aspettativa della Turchia nei confronti dei suoi alleati Nato è quella di comprendere gli sforzi "legittimi" fatti da Ankara per proteggere i propri confini. "Ci aspettiamo che i nostri alleati prima o poi comprendano le nostre sensibilità, poi mostrino loro rispetto e infine li sostengano se possibile" ha dichiarato. Sottolineando che la Turchia ha una sensibilità nel proteggere i suoi confini dagli attacchi delle organizzazioni terroristiche, Erdogan ha detto: "Abbiamo sofferto molto, perso molto, pagato molti soldi per questo. Non dico mai di sostenere, non abbiamo dimenticato il giorno in cui i sistemi di difesa aerea nel nostro Paese sono stati smantellati in un momento in cui il Pkk e il Daesh erano basati sui nostri confini". (segue)
(Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE