MOLDOVA

Mostra l'articolo per intero...
 
 

Moldova: presidente Parlamento, dietro tensioni in Transnistria ci sono i servizi segreti russi

Chisinau, 18 mag 13:42 - (Agenzia Nova) - La questione della Transnistria, regione separatista filorussa della Moldova orientale, deve essere risolta pacificamente al tavolo dei negoziati mentre una rapida risoluzione del conflitto, “come alcuni hanno suggerito, potrebbe avere gravi conseguenze”. Lo ha affermato il presidente del Parlamento moldavo, Igor Grosu, in un'intervista all’emittente “Radio Moldova”. "Non esiste una soluzione rapida al conflitto transnistriano. La questione deve essere risolta ma in condizioni di pace al tavolo dei negoziati. Abbiamo visto che i cittadini della ‘sponda sinistra del fiume Nistru’ hanno iniziato a votare diversamente, subito dopo gli ultimi avvenimenti sono preoccupati, hanno fatti i passaporti e non vogliono che il conflitto si intensifichi", ha detto Grosu. Allo stesso tempo, Grosu ha affermato che i negoziati nel formato 5+2 per la risoluzione del conflitto in Transnistria non potranno riprendere fino alla fine della guerra in Ucraina, dato che Russia e Ucraina, che hanno lo status di negoziatori in questo formato, sono parti belligeranti. "Questo formato è sospeso fino a quando la guerra contro l'Ucraina non sarà interrotta", ha osservato Grosu. (segue) (Rob)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE