EGITTO

Mostra l'articolo per intero...
 
 

Egitto: altri 15 giorni di custodia cautelare per il legale della famiglia Regeni (3)

Il Cairo, 25 ott 2017 09:09 - (Agenzia Nova) - Lo scorso 4 ottobre il ministro degli Affari esteri e della Cooperazione internazionale, Angelino Alfano, aveva detto durante un’interrogazione a risposta immediata alla Camera dei deputati che l'Italia segue “con grande attenzione” il caso Metwaly. Il capo della diplomazia italiana aveva spiegato di aver intrattenuto di recente una conversazione telefonica con l’omologo egiziano, Sameh Shoukry, in seguito al prolungamento della detenzione dell’attivista. “Ho reiterato al ministro l’aspettativa che il caso sia presto risolto”, aveva detto Alfano. “Su mia istruzione la nostra ambasciata al Cairo si è subito attivata, insieme ad altre ambasciate, per sensibilizzare le autorità egiziane, trattandosi di un caso che attiene più in generale alla tutela dei diritti umani. La nostra ambasciata ha chiesto e ottenuto un monitoraggio da parte di altri Stati europei”, aveva detto Alfano. “La ripresa di un rapporto di livello con l’Egitto – aveva concluso il ministro degli Esteri – non può prescindere dal rispetto dalla promozione dei diritti umani (Cae)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE