COVID

Mostra l'articolo per intero...
 
 

Covid: Boccia-Speranza a Marsilio, revochi ordinanza, non ci sono condizioni per zona arancione

Roma, 07 dic 2020 13:38 - (Agenzia Nova) - In merito all’ordinanza regionale di ieri con la quale l'Abruzzo, ha deciso di passare in "zona arancione", i ministri degli Affari regionali e delle Autonomie, Francesco Boccia e quello della Salute Roberto Speranza hanno scritto una lettera al governatore della Regione, Marco Marsilio, in cui sottolineano che il suo provvedimento "viola l’art. 1 dell’ordinanza del ministro della Salute del 5 dicembre 2020 che, classificando la regione Abruzzo come Regione rientrante nello 'scenario di tipo 4' e con un livello di "rischio alto" (cosiddetta 'zona rossa'), dispone l’applicazione sul territorio abruzzese delle più stringenti misure di prevenzione di cui all’art. 3" del Dpcm 3 dicembre 2020. I ministri poi osservano che "ai sensi della normativa vigente, l’applicazione delle misure relative ad uno scenario inferiore ('zona arancione') consegue all’accertamento della permanenza per quattordici giorni in un livello di rischio o scenario inferiore a quello che ha determinato le misure restrittive ('zona rossa'), come verificato dalla cabina di regia" che nel monitoraggio del 20 novembre scorso "denotava 'criticità compatibili con un possibile aumento della trasmissibilità nel breve termine che potrebbe a sua volta collocare la Regione in uno scenario più elevato. Tali considerazioni, secondo un principio di precauzione, raccomandano l’opportunità della misura più restrittiva nella regione Abruzzo'". (segue) (Rin)

"Nova ha sempre dato prova di serietà e professionalità, fornendo ai cittadini gli strumenti per poter distinguere le notizie dalle fake news"

Francesco Boccia
Deputato del Partito democratico
21 luglio 2021


ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE