LIBIA-EGITTO

 
 

Libia-Egitto: Al Sisi conferma ad Haftar sostegno “contro gruppi terroristici e milizie”

Il Cairo, 14 apr 2019 16:28 - (Agenzia Nova) - Il presidente egiziano Abdel Fatah al Sisi ha confermato oggi al generale Khalifa Haftar, comandante dell’autoproclamato Esercito nazionale libico (Lna) attualmente in visita al Cairo, il sostegno del suo paese agli sforzi tesi “a combattere i gruppi terroristici e le milizie estremiste” per stabilire "la sicurezza e la stabilità in tutta la Libia”. A riferirlo è Bassam Radi, portavoce del capo dello Stato egiziano, in una nota ufficiale. “Il presidente Al Sisi ha confermato il sostegno dell'Egitto agli sforzi antiterrorismo tesi a combattere i gruppi estremisti e le milizie in modo da garantire la sicurezza e la stabilità in tutta la Libia, al fine di fissare le regole di uno Stato civile stabile e di riavviare la ricostruzione”, si legge nella dichiarazione. Al Sisi ha ricevuto oggi il generale Haftar mentre è in corso un’operazione dell’Lna per “liberare Tripoli delle milizie estremiste e dal terrorismo”, stando alle parole del portavoce delle forze di Haftar, Ahmed al Misamri. Da parte sua, il premier del Governo di accordo nazionale libico e capo del Consiglio presidenziale (organo esecutivo riconosciuto dalla Nazioni Unite), Fayez al Sarraj, ha definito Haftar “un traditore” e ha parlato di un tentativo di colpo di Stato. L’Egitto è insieme agli Emirati Arabi Unito uno dei principali sostenitori del generale libico Haftar nel mondo arabo. Negli ultimi anni, peraltro, il Cairo ha fornito supporto militare alle forze del’Lna nell’offensiva contro le milizie islamiste a Derna, nella Libia orientale. (Cae)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE