ALBANIA

 
 

Albania: tensioni davanti al parlamento, presidente Meta invita alla calma

Tirana, 16 mar 2019 14:27 - (Agenzia Nova) - Delle tensioni si sono registrate oggi davanti alla sede del parlamento albanese, a Tirana, dove l'opposizione è tornata in piazza per chiedere le dimissioni del premier Edi Rama e l'istituzione di un governo transitorio che prepari le elezioni anticipate. Le tensioni sono sorte dopo che un gruppo di manifestanti ha tentato di sfondare il cordone di sicurezza davanti alla sede del parlamento, con la polizia che ha risposto con il lancio di gas lacrimogeni e idranti per respingere i dimostranti. Nel frattempo, il presidente Ilir Meta ha fatto appello alla calma. "Chiedo a tutti i manifestanti di evitare gli scontri e di stare lontani dalle provocazioni", ha detto Meta in un comunicato. Sono circa 1.600 gli agenti di polizia impegnati per garantire la sicurezza intorno la sede della presidenza del Consiglio, dove si sono riuniti migliaia di manifestanti, di fronte un fitto cordone di polizia. I vetri del portone, assaltato durante la violenta protesta dello scorso 16 febbraio, sono stati sostituiti da piastre metalliche, mentre le persiane di tutte le finestre dell'edificio sono abbassate. Numerose telecamere sono state istallate dalla polizia sia sull'edificio che sui lampioni ai fianchi del viale di fronte alla sede del governo. Quelle odierne sono le quinte manifestazioni di protesta organizzate in Albania nel giro di un mese. (Alt)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE