CILE

Mostra l'articolo per intero...
 
 

Cile: proteste sociali, condannato colonnello della polizia per violenze su un manifestante

Santiago del Cile , 14 gen 20:52 - (Agenzia Nova) - Un tribunale del Cile ha condannato il colonnello della Polizia (Carabineros), Eduardo Witt, per le ferite d'arma da fuoco causate ad un manifestante durante le proteste sociali iniziate nel Paese ad ottobre del 2018. Si tratta, segnala il portale "Biobio", dell'ufficiale di più alto rango condannato fino ad oggi per gli eccessi e le violazioni ai diritti umani commesse dalle forze di Sicurezza nel contesto delle manifestazioni di protesta. Il denominato "estallido social" proseguì fino a marzo del 2019 e si concluse con un bilancio di 34 morti e migliaia di feriti. Witt, la cui sentenza si conoscerà il 17 gennaio, è stato condannato oltre che per le ferite occasionate alla vittima anche per il delitto di comportamento violento e inumano. La vittima ricevette una scarica di pallettoni mentre si trovava al volante della sua automobile nella località di Penalolen, dove erano in corso saccheggi senza che nulla provasse il suo coinvolgimento in fatti delittuosi. (segue) (Abu)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE