TURCHIA

Mostra l'articolo per intero...
 
 

Turchia: il governo riforma il sistema giudiziario per accelerare il processo di pace (6)

Ankara, 12 feb 2013 17:45 - (Agenzia Nova) - Il leader curdo, rinchiuso dal 1999 nel carcere sull’isola di Imrali, nel Mar di Marmara, ha una forte influenza sui membri e i sostenitori del Pkk. I colloqui con Ocalan sono stati condotti personalmente dal capo dell’intelligence nazionale, Hakan Fidan e nei negoziati sarebbero coinvolti anche alcuni politici curdi esponenti del Partito per la pace e la democrazia (Bdp). A inizio gennaio, si era parlato di una road map che Ocalan e l’intelligence di Ankara avrebbero concordato per trovare una soluzione definitiva alla questione curda. La consegna delle armi da parte dei militanti separatisti del Pkk e gli arresti domiciliari per il loro leader erano stati citati come due dei punti principali della trattativa in corso. (segue) (Gla)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE