ALGERIA

Mostra l'articolo per intero...
 
 

Algeria: Lamamra, chiusura rapporti con Marocco modo “civile” per rispondere ad atti ostili

Algeri, 22 set 12:24 - (Agenzia Nova) - L’interruzione delle relazioni con il Marocco “è stata una decisione che l'Algeria ha dovuto prendere per inviare il messaggio appropriato al governo di Rabat dopo atti ostili alla sovranità e all'unità dell'Algeria”. Lo ha dichiarato il ministro degli Esteri algerino, Ramtane Lamamra, in un’intervista rilasciata all’emittente statunitense “Cnn”. “L'Algeria è stata straordinariamente paziente di fronte a tutti gli atti che il Marocco ha commesso contro la sua sovranità e la sua unità. Per questo crediamo che una tale decisione (la rottura delle relazioni) abbia inviato il messaggio appropriato al governo del Marocco per indicargli che non potevamo permetterci di accettare di più il comportamento di questo Paese vicino”, ha affermato il ministro algerino. Nell’intervista, Lamamra ha inoltre spiegato che la decisione di interrompere le relazioni diplomatiche con il Marocco è stata “un modo civile per porre fine a una situazione che non poteva più durare senza causare danni e che rischiava di condurre i due Paesi su una strada non auspicabile”. Alludendo al sostegno mostrato dall'ambasciatore del Marocco all'Onu, lo scorso luglio, a un presunto desiderio di indipendenza della regione berbera della Cabilia, Lamamra ha ricordato che l'Algeria aveva chiesto spiegazioni alle autorità marocchine in merito, senza però ricevere alcuna risposta. "Il governo algerino ha dovuto prendere una decisione sovrana", ha aggiunto il ministro degli Esteri algerino, osservando che "in una situazione del genere, due Stati non potrebbero continuare a mantenere relazioni diplomatiche". Quella in corso era una "situazione anomala che doveva comunque finire", ha dichiarato il responsabile della diplomazia algerina. (segue) (Ala)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE