BULGARIA

Mostra l'articolo per intero...
 
 

Bulgaria: sondaggi, 6 partiti superano la soglia di sbarramento (6)

Sofia, 14 ott 12:55 - (Agenzia Nova) - Il partito bulgaro C'è un popolo come questo ha negato lo scorso primo settembre il proprio sostegno ad un esecutivo proposto dal Partito socialista bulgaro (Bsp). "Non c'è niente di nuovo che dobbiamo dirvi, tranne che non sosterremo un governo con il vostro mandato", ha detto il capogruppo parlamentare di Itn, Tosko Jordanov, alla leader del Bsp Kornelija Ninova durante le consultazioni per l'utilizzo del terzo mandato esplorativo conferito dal presidente Rumen Radev. Nel corso del colloquio, secondo quanto riferiva allora l'emittente radiofonica "Bnr", Kornelija Ninova ha espresso rammarico per il mancato raggiungimento di un accordo su una maggioranza di governo. Il mandato ai socialisti è stato il terzo conferito da Radev dopo quelli restituiti senza successo da Itn, primo partito emerso alle ultime elezioni dell'11 luglio, e da Cittadini per uno sviluppo europeo della Bulgaria (Gerb), secondo partito emerso. Il presidente della Bulgaria ha affidato lo scorso 20 agosto il secondo mandato a Daniel Mitov, candidato alla carica di primo ministro di Gerb. Secondo quanto riferiva allora la stampa locale, Mitov ha immediatamente restituito il mandato affidatogli come già aveva annunciato in precedenza il leader di Gerb, Bojko Borisov. "Avevamo affermato fin dall'inizio che, sfortunatamente, non vediamo l'opportunità di realizzare il secondo mandato", ha detto Mitov al momento della restituzione. Secondo la Costituzione, se non viene raggiunto un accordo su un governo neanche dopo il terzo mandato, il presidente deve nominare un esecutivo provvisorio, sciogliere il Parlamento e convocare nuove elezioni. (segue) (Seb)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE