ISRAELE

 
 

Israele: ambasciatore in Italia Eydar parla di diplomazia in Medio Oriente al Festival della diplomazia

Roma, 18 ott 15:15 - (Agenzia Nova) - La diplomazia in Medio Oriente e il confronto tra i processi rivoluzionari che ha conosciuto l’Europa con le sue molteplici rivoluzioni sociali, politiche e religiose, facendola progredire verso la democrazia, con ciò che è accaduto nei secoli in Medio Oriente, che pur essendo la culla della civiltà umana, è stato in gran parte governato da imperi, spesso suddiviso in strutture sociali come le tribù, i gruppi etnici clan, che lo hanno portato all’autocrazia. E’ questo il tema affrontato oggi dall’ambasciatore d’Israele in Italia, Dror Eydar, presso l’Università degli studi internazionali di Roma, in occasione del suo intervento alla dodicesima edizione del Festival della Diplomazia. Il diplomatico ha posto l’accento sulla differenza profonda tra l’Occidente e il Medio Oriente che ha determinato due modi diversi di vedere il mondo, in particolare in questioni fondamentali come il pensiero politico, sociale e religioso, e dà spazio ad una domanda fondamentale: “Chi ha stabilito che ciò che va bene per l’Occidente, vada bene anche per il Medio Oriente?”. La sola eccezione tra tutti gli stati del Medio Oriente è Israele, unica democrazia di tipo occidentale, con una corte di giustizia indipendente, con libertà di espressione, di religione e di fede politica e per questo Stato più stabile di tutta la regione, ha concluso il diplomatico. (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE