VIETNAM

Mostra l'articolo per intero...
 
 

Vietnam: l’elezione a presidente del segretario generale Trong coincide con il riposizionamento regionale di Hanoi (4)

Hanoi, 24 ott 2018 12:33 - (Agenzia Nova) - L’elezione a presidente di Nguyen Phu Trong segna anzitutto il culmine di un processo interno di erosione dei margini di dissenso e consolidamento del potere, avviato dallo stesso Trong dopo la sua rielezione a segretario generale, due anni fa. Tale processo è stato segnato negli ultimi due anni da una vasta campagna “contro la corruzione” che ha portato alla rimozione dai ranghi del Partito comunista dei principali avversari interni di Trong. Per quanto riguarda invece la società civile, tale processo è stato segnato, anche di recente, dall’arresto di diversi attivisti e dissidenti, alcuni dei quali identificati da Hanoi come membri del sedicente Governo nazionale provvisorio del Vietnam, con sede in California: un nodo, questo, che complica le relazioni a livello politico tra il governo vietnamita e gli Stati Uniti. Lo scorso agosto una corte del Vietnam ha condannato due cittadini statunitensi membri di quell’organizzazione, James Nguyen e Angle Phan, a 14 anni di reclusione, con l’accusa di aver “tentato di rovesciare lo Stato”. (segue) (Fim)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE