MEDIO ORIENTE

Mostra l'articolo per intero...
 
 

Medio Oriente: Israele e paesi arabi protagonisti della conferenza di Varsavia (8)

Varsavia, 14 feb 2019 19:27 - (Agenzia Nova) - Nel suo discorso, Pence ha criticato l’accordo sul nucleare iraniano osservando che dopo l’intesa raggiunta nel luglio 2015 l’Iran è divenuto “molto più aggressivo” e le sanzioni servono proprio per evitare che Teheran crei “caos e distruzione”. Pence ha criticato anche la precedente amministrazione Usa guidata da Barack Obama che ha voluto raggiungere con l’Iran un accordo “a tutti i costi”. Secondo il vicepresidente Usa, Washington è al fianco della popolazione iraniana "vittima" del regime degli ayatollah. Pence ha ricordato le manifestazioni avvenute in Iran nel 2009 contro la rielezione dell’allora presidente Mahmoud Ahmadinejad, osservando come il mondo “abbia perso un’opportunità” per contrastare il regime iraniano non appoggiando le sollevazioni. Per il vicepresidente Usa la situazione è diversa ed ora i paesi che condividono le medesime preoccupazioni che si sono riuniti a Varsavia devono “restare uniti”. (segue) (Sic)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE