GERMANIA

Mostra l'articolo per intero...
 
 

Germania: la Fdp potrebbe essere determinante per la formazione del prossimo governo

Berlino, 23 set 16:17 - (Agenzia Nova) - Il Partito liberaldemocratico (Fdp) potrebbe essere determinante per la formazione del governo in Germania, dopo le elezioni del Bundestag che si terranno il 26 settembre. A tre giorni al voto, i sondaggi danno la Fdp all'11 per cento. Consensi che, se confermati, sarebbero necessari per formare l'esecutivo a chiunque si affermi come prima forza dopo le elezioni. Partito socialdemocratico tedesco (SpD) e Verdi a oggi raggiungerebbero insieme il 41 per cento. In un'improbabile riedizione della Grande coalizione, Unione cristiano-democratica (Cdu), Unione cristiano-sociale (Csu) e SpD sarebbero al 46 per cento. Se gli ecologisti si alleassero ai popolari, il risultato sarebbe il 37 per cento. Una coalizione tra SpD, Verdi e Fdp potrebbe, invece, contare sul 55 per cento. La maggioranza sarebbe ancora più solida, almeno sul piano aritmetico, con il 57 per cento dato dalla sommatoria delle preferenze per socialdemocratici, popolari e liberaldemocratici. Vi sarebbe poi l'ipotesi di un'intesa tra Cdu, Csu, Verdi e Fdp al 48 per cento, soluzione fallita alle elezioni del Bundestag del 2017 per il “gran rifiuto” del presidente dei liberaldemocratici, Christian Lindner, mosso dall'inconciliabilità di posizioni tra il proprio partito e gli ecologisti. “È meglio non governare, che governare male”, affermò allora Lindner. Ora, il leader della Fdp non può e non vuole ripetersi. Aver portato il partito all'opposizione ha, infatti, provocato una crisi dei consensi, tale da mettere in discussione la presidenza dello stesso Lindner. Vi è poi da considerare come, gli sviluppi degli ultimi anni nella Cdu abbiano aperto margini di manovra interessanti per la Fdp. (segue) (Geb)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE