ENERGIA

 
 

Energia: esperti britannici, governo avrebbe potuto evitare crisi in corso puntando su rinnovabili

Londra, 21 set 10:27 - (Agenzia Nova) - L'attuale crisi energetica in corso nel Regno Unito avrebbe potuto essere attenuata se il governo avesse lavorato di più per alimentare il mercato delle fonti rinnovabili. Lo riporta il quotidiano "The Guardian" che cita alcuni esperti del settore. La crisi delle forniture di gas ha portato a una serie di discussioni tra il governo e gli operatori del settore, nonché rassicurazioni in Parlamento nella giornata di ieri 20 settembre, da parte del ministro degli Affari Economici, Kwasi Kwarteng, sul fatto che "non c'è alcun pericolo di rimanere senza luce" e che il Paese ha un grande capace di resistenza. Tuttavia, secondo gli esperti, questo problema non ci sarebbe stato se il governo si fosse mosso prima per ridurre le emissioni di CO2. Secondo Roger Fouquet, professore della London School of Economics, la crisi nell'approvvigionamento dimostra che i combustibili fossili sono intrinsecamente soggetti a fluttuazioni dei prezzi che avvengono almeno una volta al decennio. "La volatilità dei prezzi è una parte inevitabile del sistema energetico dei combustibili fossili", ha detto Fouquet, aggiungendo che le energie rinnovabili invece non soffrono di questi problemi legati al mercato.
(Rel)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE