PAKISTAN

Mostra l'articolo per intero...
 
 

Pakistan: l’India teme il nazionalismo islamico, la Cina confida nell’asse di sviluppo (10)

Nuova Delhi, 26 lug 2018 13:54 - (Agenzia Nova) - Al Pakistan è legato anche un altro motivo di contrasto tra India e Cina: la Nuova via della seta. All’ultimo vertice dell’Organizzazione per la cooperazione di Shanghai (Sco), a giugno a Tsingtao, l’India è stato l’unico paese membro partecipante a non sostenere il grande piano cinese di connettività, a causa dell’opposizione al Corridoio economico Cina-Pakistan (Cpec), che attraversa il territorio del Kashmir occupato dal Pakistan. Il premier Modi, nel recente discorso allo Shangri-La Dialogue di Singapore, o Asia Security Summit, in cui ha illustrato la sua visione dell’Indo-Pacifico insistendo molto sulla dimensione cooperativa, è stato chiaro sull’appoggio alle iniziative per lo sviluppo infrastrutturale purché si basino “sul rispetto della sovranità e dell’integrità territoriale, della consultazione, del buon governo, della trasparenza, della fattibilità e della sostenibilità”, con una chiara allusione al Corridoio sino-pakistano. (segue) (Inn)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE