MEDIO ORIENTE

Mostra l'articolo per intero...
 
 

Medio Oriente: scontri a Gerusalemme est dopo uccisione del presunto attentatore del rabbino Glick (6)

Il Cairo, 30 ott 2014 18:30 - (Agenzia Nova) - "Questo è un comportamento immorale e non da ebrei", ha affermato Lapid, che si è complimentato con lo Shin Bet e la polizia per aver scovato rapidamente l’attentatore, morto nello scontro a fuoco con le forze dell’ordine. "Non saremo scoraggiati. Gerusalemme è nostra e noi continueremo a costruire e viverci, senza chiedere a nessuno il permesso", ha dichiarato. Il ministro della Giustizia Tzipi Livni ha definito la situazione a Gerusalemme "esplosiva" e ha detto che la polizia e le forze dell'ordine devono comportarsi in modo responsabile e con calma. (segue) (Cae)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE