DIFESA

Mostra l'articolo per intero...
 
 

Difesa: Libia, il Consiglio presidenziale vieta ogni movimento militare senza permesso

Tripoli, 20 giu 10:34 - (Agenzia Nova) - Il Consiglio presidenziale della Libia, in qualità di comandante supremo delle Forze armate libiche, ha annunciato il divieto di ogni movimento militare senza permesso. "E' assolutamente vietato riposizionare unità militari, qualunque sia lo scopo, o effettuare qualsiasi movimento di convogli militari, o trasferire personale, armi o munizioni", si legge nel testo della decisione, recante il timbro del Consiglio presidenziale, datata 17 giugno 2021. L’ordine afferma la necessità di ottenere il benestare del comandante supremo dell'Esercito (ovvero del Consiglio presidenziale, composto dal presidente Momahed Menfi e dai due vice Moussa Kuni e Abdullah Lagi) in caso di necessità di riposizionamento o spostamento in convogli militari. Il Consiglio presidenziale, infine, sollecita tutte le unità militari a conformarsi immediatamente alla dichiarazione e a metterla in pratica. La nota sembra essere indirizzata al generale Khalifa Haftar, comandante dell’autoproclamato Esercito nazionale libico (Lna), che ha recentemente inviato rinforzi nel sud-ovest della Libia ufficialmente per "combattere il terrorismo, eliminare la presenza di mercenari africani nel sud della Libia e mantenere la sicurezza e la stabilità del Paese". (segue) (Lit)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE