USA-RUSSIA

 
 

Usa-Russia: Kupchan (Eurasia), Biden ha fissato le regole del gioco

Roma, 17 giu 07:54 - (Agenzia Nova) - "Joe Biden ha stabilito le linee rosse che Mosca non può oltrepassare". A dirlo in una intervista a "La Stampa" è Cliff Kupchan, esperto di Russia e presidente di Eurasia Group. Al vertice di Ginevra "si è stabilita una linea di comunicazione e questo è positivo, e si è parlato della stabilità strategica convenendo sulla necessità che sia robusta. Ma su temi come diritti umani e sicurezza cibernetica non si sono fatti passi in avanti sostanziali". Ne esce rafforzato Biden "perché ha messo in chiaro che nulla più passerà impunito in caso di azione offensiva proveniente dalla Russia: quando succederà qualcosa che a questa amministrazione non piace ci saranno conseguenze. In sostanza ha messo in chiaro che a Washington non c'è più Trump che comanda e questo è un importante risultato per Biden". Non si aspettava un comportamento più aggressivo da parte di Putin: "No, non ci avrebbe guadagnato nulla. Credo che a nessuno dei due convenisse assumere atteggiamenti aggressivi. Putin sa bene che dall'altra parte non c'è più Trump che avrebbe raccolto provocazioni e Biden è consapevole che alzando la voce sarebbe passato da provocatore dando a Putin l'opportunità di ergersi a leader forte e sicuro. È convenuto a entrambi sfoggiare composti sorrisi durante il vertice". Putin, secondo il presidente di Eurasia Group, non guadagnerà qualcosa di più con il nuovo presidente americano, anzi ha "tutto da perdere perché l'attuale presidente degli Stati Uniti è assai più pragmatico e scettico sugli atteggiamenti del Cremlino ed è un leader che rappresenta la corrente principale del sistema politico americano. Se quindi non sarà in grado di dialogare con Biden subirà un offuscamento di immagine come leader", ha concluso Kupchan.
(Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE