USA-RUSSIA

 
 

Usa-Russia: Repubblicani chiedono a Biden di imporre sanzioni per caso Navalnyj

New York, 16 giu 22:12 - (Agenzia Nova) - Due tra i più importanti legislatori repubblicani statunitensi, con incarichi relativi agli Affari esteri, stanno sollevando preoccupazioni sul fatto che il presidente Joe Biden abbia mostrato un atteggiamento accondiscendente nei confronti dell'omologo russo Vladimir Putin, incontrato nelle scorse ore in un bilaterale a Ginevra. Lo scrive il quotidiano “The Hill”, precisando che il senatore Jim Risch (Idaho) e il deputato Michael McCaul (Texas), membri di rango delle rispettive commissioni per gli Affari esteri, hanno scritto una lettera a Biden esortandolo a imporre sanzioni alla Russia per l'avvelenamento del dissidente russo Aleksej Navalnyj. La missiva è stata inviata proprio mentre Biden incontrava Putin in Svizzera. Le conseguenze dell'eventuale morte di Navalnyj sarebbero "devastanti" per la Russia, ha dichiarato Biden durante la conferenza stampa al termine dell'incontro con Putin a Ginevra. "Gli ho ribadito che credo che le conseguenze (della morte di Navalnyj) sarebbero state devastanti per la Russia", ha detto Biden, aggiungendo che nel corso del colloquio ha sollevato anche la questione dei cittadini statunitensi detenuti in Russia. "Non ho intenzione di cedere su questo", ha detto.
(Nys)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE