SPECIALE DIFESA

Mostra l'articolo per intero...
 
 

Speciale difesa: Bulgaria, maltempo interrompe ricerche della scatola nera del Mig precipitato

Sofia, 15 giu 13:00 - (Agenzia Nova) - Le squadre militari della Bulgaria hanno temporaneamente sospeso la ricerca della scatola nera del Mig-29 precipitato nel Mar Nero il 9 giugno. Lo ha riferito il ministero della Difesa, precisando che la sospensione è dovuta alle cattive condizioni atmosferiche. Il 9 giugno, il maggiore Valentin Terziev ha perso la vita mentre partecipava all'esercitazione militare Shabla 2021. Il jet che Terziev pilotava ha perso la comunicazione radio ed è scomparso dal radar. Lo scorso 10 giugno le squadre di ricerca bulgare hanno rinvenuto del materiale biologico fra i detriti dell'aereo militare precipitato nel Mar Nero. "Purtroppo è stato trovato del materiale biologico proveniente dal velivolo Mig-29 scomparso. Sarà consegnato per l'analisi del Dna", ha dichiarato il capo di Stato maggiore della difesa bulgara, Emil Eftimov, in una conferenza stampa tenuta nello stesso giorno. Successivamente il ministero della Difesa ha comunicato che il maggiore Terziev era deceduto. Le autorità bulgare continuano a scandagliare i fondali alla ricerca della scatola nera che potrebbe fornire spiegazioni sulla dinamica dell'incidente. "In questo momento siamo in una corsa contro il tempo. Quello di cui abbiamo bisogno sono innanzitutto delle condizioni meteorologiche clementi. Il mare è un ambiente aggressivo e la scatola nera non deve stare per un periodo troppo prolungato in acqua. Prima la solleviamo dall'acqua, maggiori sono le possibilità che le informazioni in essa contenute rimangano intatte", ha precisato Eftimov nella conferenza stampa del 10 giugno. (Vap)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE