ITALIA-ARMENIA

Mostra l'articolo per intero...
 
 

Italia-Armenia: ministro Esteri Nalbandian a Roma, solide relazioni bilaterali con ampi margini di sviluppo (11)

Roma, 07 giu 2017 17:50 - (Agenzia Nova) - Durante la lecture, Nalbandian ha ribadito l’importanza dei rapporti bilaterali fra Italia e Armenia, che sono certamente antichi, ma che in seguito all’indipendenza dall’Unione sovietica del 1991 si sono ulteriormente consolidati in diversi settori. Il capo della diplomazia armena ha ricordato le visite dello scorso anno di papa Francesco e di Paolo Gentiloni, allora ministro degli Esteri, a Erevan sottolineando che proprio in quell’occasione venne concordata di creare la Commissione intergovernativa Italia-Armenia per la cooperazione economica. “L’anno scorso durante la visita di Gentiloni abbiamo concordato di instaurare questo importante formato per migliorare le nostre relazioni”, ha detto Nalbandian. Ovviamente avere delle buone relazioni con l’Italia è un passo importante anche per mantenere buoni rapporti con l’Unione europea. “Il summit del Partenariato orientale del 24 novembre 2011 sarà un momento molto importante per migliorare la cooperazione fra l’Armenia e l’Europa”, ha detto Nalbandian, secondo cui “in qualità di “membro della Commissione economica eurasiatica l’Armenia potrebbe svolgere da ponte per queste due realtà”, con benefici anche per l’Italia. Il ministro, parlando delle priorità della politica estera armena, ha ricordato che il paese ha buone relazioni nella regione con Russia, Georgia e Iran, mentre con Turchia e Azerbaigian persistono dei problemi di lunga data. (segue) (Les)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE