TLC

 
 

Tlc: “Wsj”, la lotta Usa contro il 5G cinese passa dalle minacce agli incentivi

New York, 15 giu 01:22 - (Agenzia Nova) - Il governo degli Stati Uniti sta aumentando la pressione per contenere l’espansione della tecnologia cinese 5G all'estero, offrendo incentivi finanziari ai paesi disposti a evitare dispositivi di telecomunicazioni di fabbricazione cinese. Lo rileva il “Wall Street Journal”. Le agenzie per gli affari esteri statunitensi stanno sviluppando laboratori e persino un manuale per aiutare i responsabili politici in luoghi come l'Europa centrale e orientale e nei paesi in via di sviluppo a costruire reti 5G di prossima generazione senza utilizzare apparecchiature di Huawei e altri colossi digitali cinesi. Funzionari statunitensi sentiti dal “Wsj” affermano che intendono anche offrire formazione a politici, governanti e accademici stranieri che sovrintendono all'implementazione delle reti 5G nei rispettivi paesi nei prossimi mesi e anni. A guidare l'iniziativa è il Programma di sviluppo del diritto commerciale del dipartimento del Commercio, la cui missione è far progredire la politica estera degli Stati Uniti collaborando direttamente con i governi stranieri su questioni tecniche e legali. Per aiutare con la formazione, l’amministrazione Usa sta mettendo a punto un manuale di riferimento che include casi di studio su alleati statunitensi come il Regno Unito che hanno adottato restrizioni sulle apparecchiature di telecomunicazione cinesi.
(Nys)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE