SPECIALE DIFESA

Mostra l'articolo per intero...
 
 

Speciale difesa: Iran, Rohani, Teheran non vuole tensioni ma non si piegherà a potenze aggressive

Teheran, 15 giu 13:00 - (Agenzia Nova) - Il presidente iraniano, Hassan Rohani che Teheran non vuole tensioni e guerre, ma non si piegherà alle "potenze aggressive". Lo ha riferito l’agenzia di stampa iraniana “Irna”. Rohani è intervenuto durante la cerimonia di inaugurazione di progetti nazionali del ministero della Difesa, osservando che i colloqui sull'accordo nucleare iraniano in corso a Vienna hanno prodotto un messaggio chiaro da parte della Repubblica islamica: se gli Stati Uniti e gli altri firmatari rispetteranno i loro impegni senza eccezioni, l'Iran lo farà immediatamente dopo la verifica. “L'adempimento degli impegni porterà interazione costruttiva, pace e tranquillità sia al mondo che alla regione”, ha sottolineato il presidente, esprimendo inoltre soddisfazione per gli sforzi delle forze armate per l'autosufficienza: “Il lancio del cacciatorpediniere Dena è il segno degli sforzi costanti per ottenere l'autosufficienza”. Rouhani ha quindi elogiato il ministero della Difesa per aver fatto un "grande lavoro" nella produzione di due cacciatorpediniere prodotte localmente per le forze navali dell'esercito. Nelle sue osservazioni, il presidente ha fatto riferimento alla guerra economica contro l'Iran durante gli ultimi tre anni e mezzo, precisando che la pressione e la guerra non possono "mettere in ginocchio" la nazione. (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE