ASIA

Mostra l'articolo per intero...
 
 

Asia: la Cina fulcro delle dinamiche politiche ed elettorali regionali (9)

Pechino, 16 feb 2018 12:29 - (Agenzia Nova) - L’incontro si è tenuto pochi giorni dopo l’estradizione da parte della Thailandia di Sam Sokha, uno degli oltre 100 oppositori politici cambogiani che sono fuggiti dal loro paese per sottrarsi alla persecuzione giudiziaria intrapresa alla vigilia delle prossime elezioni dal governo del premier Hun Sen. Sokha è stata condannata in absentia il mese scorso a due anni di reclusione da una corte provinciale cambogiana dopo la diffusione su Facebook di un video in cui si vede il politico di opposizione lanciare un sandalo contro un manifesto del partito di governo cambogiano raffigurante il volto del premier Hun Sen. Riferendosi agli oppositori politici cambogiani, però, il portavoce thailandese ha affermato: “Hanno commesso crimini, e quando intendiamo arrestarli ricorrono alla scusa della persecuzione politica per chiedere asilo”. Sokha è stata definita “prigioniera di coscienza” da Amnesty International questa settimana, e riconosciuta come rifugiata dalle Nazioni Unite. Le autorità thailandesi l’avevano arrestata dopo la scadenza del suo visto di soggiorno, e l’hanno estradata l’8 febbraio. Questo allontanamento ostentato della giunta militare thailandese dal formale rispetto per i fondamentali principi democratici avanza di pari passo con l’avvicinamento militare di Bangkok e Pechino, che tra le altre cose hanno concordato la prima esercitazione militare congiunta nella storia dei due paesi. (segue) (Cip)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE