NEPAL

 
 

Nepal: alpinisti statunitense e svizzero perdono la vita sull'Everest

Katmandu, 14 mag 05:29 - (Agenzia Nova) - Un alpinista statunitense e uno svizzero hanno perso la vita tentando la scalata del Monte Everest. Lo ha annunciato ieri, 13 maggio, l'organizzatore della spedizione nel Nepal. I due scalatori sono i primi a perdere la vita sull'Everest dall'inizio della stagione delle scalate. Seven Summit Treks, società con sede a Katmandu, ha fornito le generalità delle due vittime: si tratta de55enne statunitense Puwei Liu del 41enne svizzero Abdul Waraich: entrambi hanno perso la vita mercoledì 12 maggio: "Waraich aveva raggiunto la vetta e aveva intrapreso la via del ritorno, quando ha perso la vita per sfinimento", ha dichiarato uno sherpa dell'agenzia nepalese. "Liu è morto al campo n.4". Lo scorso anno il Nepal ha cancellato la stagione di scalate dell'Everest a causa della pandemia di coronavirus; quest'anno i primi scalatori hanno raggiunto la vetta del monte più alto del mondo lo scorso 7 maggio. (Inn)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE